Pioggia e cani: l’amore è nell’aria!

Sappiamo bene che i cani non perdono occasione di annusare ed “assaggiare” l’ambiente in cui vivono, hanno un rapporto unico con ciò che li circonda. Quella che per noi è solo una noiosa giornata di pioggia, per loro si trasforma in un veicolo di informazioni e sensazioni unico e prezioso.

La pioggia nei comportamenti

Molti umani affermano di vedere un vero e proprio cambio di comportamento nei loro cani durante le giornate di pioggia, siano essere dei brevi piovaschi o delle vere e proprie tempeste estive.

Si tratta solo della nostra immaginazione o succede veramente qualcosa di cui non siamo cosi bene a conoscenza? In alcune occasioni i nostri cani ci comunicano in modo imperativo che odiano la pioggia e quella brutta sensazione di bagnato sul pelo,come solitamente succede a noi umani mentre in altre situazioni rimaniamo sbalorditi da come essi siano indifferenti o addirittura entusiasti da una bella giornata piovosa e non vedano l’ora di uscire a giocare.

Queste sono alcune spiegazioni possibili alle loro reazioni:

Pioggia e odori

Vi sarete sicuramente resi conto di come cambia l’odore del pelo durante le giornate di forte umidità.

A questo fenomeno esiste una spiegazione, con basi scientifiche, la quale spiega che l’aria umida trattiene maggiormente gli odori e invoglia il cane ad annusare più a lungo di quanto faccia normalmente.

Cosa significa per il cane?

Significa che gli viene offerta una varietà di odori più intensi del solito, grazie ai quali aumenta il loro desiderio di uscire ed esplorare l’ambiente che li cironda.

Anche i cani che vivono in casa quando piove avvertono una presenza di odori maggiore quando piove. Molti proprietari infatti raccontano che dopo un temporale il proprio cane annusa insistentemente l’aria che passa sotto la porta di casa o attraverso le finestre grazie alla quale intercettano l’odore di altri cani, gatti o animali nell’ambiente circostante.

“Il momento migliore per addestrare i cani da ricerca è una giornata umida, nebbiosa, piovigginosa o addirittura con forte pioggia. La pioggia non fa scomparire misteriosamente gli odori, non distrugge le tracce odorose, ma un forte temporale le fa disperdere rendendo più difficoltoso seguire le piste.”

Kat Albrecht, Detective Dogs

Cani che si rifiutano di uscire quando piove

Molti cani hanno reazioni negative alla pioggia. Lo si percepisce dalla loro espressione quando li fate uscire per fare i bisogni e sta diluviando.

Se il vostro cane odia fare i bisogni sotto la pioggia, sappiate che non siete gli unici.

cane pioggia

Molti cani odiano la pioggia e la sensazione di avere il pelo bagnato. Questo sentimento nasce probabilmente da una mancata abitudine alla pioggia e alla pratica del bagnetto , che dovrebbe iniziare da cuccioli e cioè dal momento più importante per la socializzazione . E’ una buona idea iniziare precocemente ad abituarlo all’acqua e trasformare questi momento di stress in situazioni divertenti in cui si può addirittura giocare e divertirsi sotto la pioggia, o durante il bagnetto o gioche nell’acqua.

Odiare la pioggia

non è necessariamente una mancanza di socializzazione con l’acqua, ma può dipendere anche da una cattiva associazione ad essa.

Se vi è capitato di rimproverare il cane mentre pioveva perchè era restio ad uscire magari per altri motivi, ci sono ottime possibilità che esso abbia associato la pioggia al rimprovero senza che essa ne sia la causa. Inoltre i cani sono spesso, o meglio sempre, influenzati dal nostro umore e reagiscono agli stimoli che trasmettiamo.

Perciò se la nostra reazione alla pioggia sarà negativa, se ci infastidiamo a mettere un piede in una pozzanghera o a bagnarci, il nostro cane assorbirà le nostre emozioni e le trasformerà in un associazione negativa alla pioggia e al bagnarsi e capirà dal nostro atteggiamento che queste azioni vanno evitate.

Impermeabile per cani

Esistono anche dei veri impermeabili per cani, che in questo caso potrebbero rivelarsi utili. Hurtta è un’azienda finlandese con oltre venti anni di esperienza nella progettazione di capi tecnici e di accessori per il cane e per il trainer.

cane pioggia misura cappotto
Misurare il cane – Hurtta.it

Hurtta è su Amazon. Qui troverete una selezione dei loro prodotti.

Cani che hanno paura del rumore della pioggia

Alcuni cani non temono la pioggia in sè o la sensazione del pelo bagnato, bensì odiano il suo rumore.

Per esempio durante un forte temporale il rimore può essere particolarmente forte e spaventoso se associato ad alcuni materiali, come un tetto fatto di metallo.

Alcuni cani sono spaventati dalla grandine ed altri dal forte scrosciare di temoprali e conseguenti tuoni.

Gli umani che diventano particolarmente apprensivi e ansiosi durante i temporali, sicuramente contribuiscono al problema. Correre a chiudere una finestra o a ritirare i panni stesi, magari gridando “Oh NO i panni stesi!!” possono traumatizzare il proprio amico peloso sensibile associando la loro reazione a pioggia rumore forte portati dal temporale.

Cani che socializzano di più durante la pioggia

Questo aspetto riguarda meno i cani che vivono in casa o in generale in ambienti urbanizzati come i nostri, ma è un fatto piuttosto curioso.

cane pioggia acqua

In india attraverso lo studio di gruppi di cani selvatici si è dimostrato che la pioggia porta letteralmente “amore nell’aria” e induce i cani selvatici a socializzare tra loro e ad accoppiarsi più frequentemente nelle giornate piovose.

Secondo alcuni studi si tratta di una questione di chimica. Vivendo in un ambiente urbano i cani sono esposti a diversi disturbi dell’olfatto e questo porta ad interferire con l’abilità del cane nel distiguere i feromoni femminili delle cagnette in calore. Quando piove infatti l’incremento dell’umidità e l’abbassarsi della temperatura dell’aria intensifica i segnali mandati da questi feromoni e quindi favorisce gli accoppiamenti.

arte correre sotto pioggia libro cane

Leggi anche: Inverno alle porte: il cane ha bisogno del cappottino?

Fonti:

Dogdailydiscoveries.com

Lascia un commento