Toelettatura: quando è utile?

Ogni giorno i nostri cani vengono spazzolati, lavati e pettinati.. ma quanto ne sappiamo sulla toelettatura?

La toelettatura serve?

Il pelo del cane è fatto di keratina, la stessa proteina presente in capelli, piume, zoccoli, artigli e corna. Nei cani troviamo diverse tipologie di razze e taglie ed è quindi normale che essi abbiano diverse tipologie di pelliccia, ognuna con delle esigenze di cure diverse. Potremmo pensare che la toelettatura del pelo abbia solo un fine estetico, ma in realtà essa influenza il benessere del nostro cane, e moltissimo! Ecco alcuni fatti interessanti che riguardano la toelettatura del cane che ti aiuteranno a placare la tua sete di conoscenza sul mondo canino e ti aiuteranno a scoprire un sacco di cose nuove!

Toelettatura grooming barboncino

La pelliccia del cane cresce gradualmente…

Lo sapevi?? Come negli umani, la pelliccia del cane cresce gradualmente, in fasi ed ogni fase è fatta di peli diversi. Questa è una cosa fantastica, perchè se i follicoli fossero contemporaneamente tutti nella stessa fase nello stesso momento, le persone e i cani potrebbero velocemente diventare pelati! Analizziamo velocemente le fasi di crescita di queste fasi:

Fase Anagen: E’ la fase in cui il pelo del cane è in crescita. Fase Catagen: E’ un momento di transizione che segna la fine della fase di crescita e cioè determina la la lunghezza definitiva del pelo. La fase Telogen è la fase dormiente, in cui non c’è nessun cambiamento ed infine si arriva alla fase Exogen che è quella in cui il pelo del cane inizia a cadere..ed inizia la disperazione del suo proprietario a dover raccogliere!

La University of Tennessee Cottage of Veterinary Medicine ci dice che, per  la maggior parte, il manto dei cani si trova per lo più in una fase Telogen. La fase Anagen è breve e quando il pelo ha raggiunto la sua lunghezza classica, si entra in fase Telogen finchè il pelo muore, cade dal manto del cane e raggiunge il pavimento, i mobili, i tappeti, i vestiti…

Dato che il mantello raggiunge velocemente lo stadio in cui muore e cade, i cani fanno spesso la muta, molto più spesso di quanto i loro proprietari potrebbero mai immaginare.

E si, la muta dura tutto l’anno

Molti proprietari sono affranti quando scoprono che la muta non è “stagionale” come pensavano, ma che durerà tutto l’anno.

“Ma Fido non dovrebbe fare la muta del suo pelo in inverno e in estate??”

“No. Questo poteva essere considerato vero anni fa, quando i nostri cani vivevano all’aperto ed erano sottoposti ai cambi di temperatura delle stagioni” sottolinea,  Billy Rafferty, pluri-campione pet stylist e toelettatore certificato nel suo libro “Happy Dog: Caring for Your Dog’s Body, Mind and Spirit”.

Gli ambienti domestici a temperatura controllata, in cui i nostri cani vivono al giorno d’oggi, hanno modicato il lavoro di Madre Natura portando significativi cambiamenti al modo in cui il manto fa la sua muta.

“Finche Fido non pianificherà una lunga vacanza in Antartide per vivere con un branco di elefanti selvatici, esso non vivrà mai la vera muta stagionale”  Billy RAfferty, Jill Cahr.

Ad alcuni cani crescono i capelli invece del pelo..

yorkshire toelettatura groomingLo sapevi? Alcuni cani hanno i capelli invece del pelo. Tecnicamente non c’è nessuna differenza, ma allora cosa rende i cani così diversi? Sostanzialmente è un modo in cui avviene la crescita del pelo. In questi cani il pelo ha un ciclo di crescita (Fase Anagen) molto più lungo. Il pelo continua a crescere finchè non muore o viene tagliato, spiega Bill Rafferty-

Sembrerebbe una buona notizia (meno pelo ce cade!?) ma ha il suo lato negativo. Finchè il pelo continua a crescere, non cadrà a terra come il pelo più corto, ma andrà ad impigliarsi con il pelo ancora attaccato alla cute.

Il risultato?Masse di pelo opaco ed aggrovigliato se questo non viene spazzolato con frequenza. Così, i soldi risparmiati in rotoli adesivi verranno spesi dal toelettatore.

Quali sono le razze che hanno “capelli” invece di peli? Bearded Collie, Lhasa apso, Havanese, Tibetan Terrier, Maltese, Shih Tzus e Yorkshire Terrier. Queste sono solo alcune.

Ma il pelo arruffato è un grosso problema..

Tutti i cani hanno bisogno di una regolare cura del loro manto, ma come abbiamo detto alcuni necessitano più di altri della nostra attenzione.I grovigli di pelo sono difficili da sciogliere e il tuo cane potrebbe associare la toelettatura al dolore, fino al punto di non voler più farsi toccare o addirittura cercando di difendersi.. E tu non vuoi che questo accada!Inoltre la matassa di pelo può nascondere la cute infiammata e provocare delle infezioni veicolo di batteri. Infine per rimuovere il pelo arruffato il toelettatore può trovarsi costretto ad usare una lama molto sottile che può provocare irritazioni della pelle o addirittura tagli. Per questo motivo molti centri di toelettatura non accettano di lavorare su un manto molto difficile e aggrovigliato,ma consigliano al proprietario del cane di rivolgersi ad un veterinario.

La toelettatura può essere stressante..

Siamo onesti: Una seduta dal toelettatore prò essere un evento stressante per il cane. Ma a volte è inevitabile. Bagni, taglio delle unghie, asciugatura con il phon, presenza di altri cani o persone, essere manipolati, costretti o il semplice fatto di essere in un posto lontano da casa e separato dalla famiglia, tutto ha un ruolo importante.

Secondo un recente studio, la toelettatura può essere stressante per il cane durante l’intera seduta ma anche durante il viaggio e fino all’uscita.

Il toelettatore può giocare un ruolo importante per minimizzare lo stress durante la seduta, compiendo delle piccole azioni per ridurre lo stress del cane come offrirgli un piccolo snack e consentendo al cane di conoscere l’ambiente e gli spazi in cui si trova, suggerisce Daniel Estep, Ph.D. and Suzanne Hetts,Ph.D. in un articolo del Rocky Mountain News.

cane samoyedo sdraiato

Ci sono molte cose che i proprietari dei cani possono fare

I proprierati dei cani possono aiutare con approccio positivo a rendere le visite dal toelettatore più piacevoli.Prima di tutto, visitare il salone spesso solo per rubare un premio allo staff aiuta i cani a familiarizzare con il posto e le persone che lo frequentano.

Se il tuo cane è già a disagio ad andare dal toelettatore queste visite possono aiutare a compensare l’approccio negativo dell’essere “mollato li” a far qualcosa di spiacevole. Al contrario, si può dare un valore positivo all’azione semplicemente dicendo in tono festoso “andiamo a visitare degli amici!”

Inoltre, i proprietari dei cani possono modificare l’approccio del proprio animale cercando di capire quale azione gli crea ansia. E’ il viaggio in auto?Il fatto di essere con estranei? Essere toccati in alcuni posti?Sono i rumori? Il tuo cane odia i tavoli scivolosi? Una volta individuato il problema, si può associarlo a qualcosa di positivo come un premio!

Se per esempio il cane non ama che gli vengano toccate le orecchie, inizia toccandolo in un’area vicino che non gli da fastidio e se si lascia toccale premialo durante e dopo. Dopodichè’ prova a toccarlo ed accarezzarlo sempre più vicino alle orecchie , facendo un passo indietro se il cane si sente a disagio. Prova con moderazione, se il cane si mette sulla difensiva consulta un comportamentalista.

Routine Quotidiana

Spazzola frequentemente il tuo cane, sia per abituarlo ad essere manipolato, che per aiutarlo a mantenere un pelo pulito e lucido.

Queste sono alcune tra le spazzole più usate ed efficaci

Spazzola classica con setole: Si tratta di una spazzola in legno composta da setole naturali, aiuta a rimuovere lo sporco e mantenere il pelo morbido. Nella versione a due lati, la seconda aiuta a rimuovere il sottopelo.

[amazon_link asins=’B002OR1NXA,B0748D8YYQ’ template=’ProductCarousel’ store=’dogmag07-21′ marketplace=’IT’ link_id=’655fa79c-3137-11e8-8a88-314a60c7c124′]

Furminator: Molto performante, si tratta di un pettine che rimuove efficacemente

sottopelo e peli morti, aiutando nella rimozione di grandi quantità di pelo in eccesso. Ne esistono varie misure a seconda della lunghezza del pelo.

[amazon_link asins=’B004WJ0IPM’ template=’ProductCarousel’ store=’dogmag07-21′ marketplace=’IT’ link_id=’7a90007b-3137-11e8-92ed-6b249d60300a’]

Cardatore:Rimuove sottopelo in eccesso, nodi e accumuli di pelo infeltrito.

Molto utile per animali a pelo lungo e medio-lungo.

[amazon_link asins=’B001MZYOWW,B00KRNQZCM’ template=’ProductCarousel’ store=’dogmag07-21′ marketplace=’IT’ link_id=’8d528dee-3137-11e8-b84c-c9cc6785628e’]

Pettine: Impugnatura morbida e trama fitta, aiuta ad eliminare i nodi più difficili e la
polvere accumulata nel pelo. Molto utilizzato dai toelettatori su cani a pelo lungo.

[amazon_link asins=’B0194EGS2G’ template=’ProductCarousel’ store=’dogmag07-21′ marketplace=’IT’ link_id=’9e06115f-3137-11e8-ae43-e918491bb6f0′]

Guanto: Favorisce efficacemente le operazioni di pulizia e di manutenzione superficiale del pelo, rendendolo liscio e morbido.

[amazon_link asins=’B01MAXSPEC’ template=’ProductCarousel’ store=’dogmag07-21′ marketplace=’IT’ link_id=’cb6116e9-3137-11e8-8f3e-37cb14ec2519′]

Fonte: University of Tennessee College of Veterinary Medicine, Cosa sappiamo sulla vita del pelo del cane?

Educazione del cane, anatomia e funziona della pelle e del pelo nel cane

Valutazione prima e dopo una toelettatura professionale con Chiara Mariti, Dipartimento di Medicina Veterinaria, Università di Pisa

Lascia un commento